Teatri 35 lavora dal 2005 alla tecnica del tableau vivant, portando in scena le opere di Caravaggio e altri celebri pittori in Italia e all’estero.

Nei nostri tableaux vivants il suono muove il gesto, il gesto crea l’immagine, l’immagine incarna la musica

Teatri 35 ha sede a Napoli, ma svolge la sua attività artistica in tutta Italia.

 

Per Grazia Ricevuta / Chiaroscuro

  • tableau vivant Martirio di Sant'Orsola Caravaggio

Per Grazia Ricevuta / Chiaroscuro

Tableaux Vivants dall’opera di Michelangelo Merisi da Caravaggio

 

Morbidi drappeggi e muscoli tesi. Lame, frutti e odore d’incenso.

Attori come attrezzisti, scenografi e modelli del pittore.

Piume e pesi in sospensione.

Il silenzio sacrale profanato dal ritmo della costruzione.

Le tele si compongono sotto l’occhio dello spettatore coinvolto in un’esperienza mistica e sensoriale.

Caravaggio si sente, si assapora, si tocca, si respira, si vede.

 

Per Grazia Ricevuta

 

La performance sui Tableaux Vivants “Per Grazia Ricevuta” nasce come esperienza laboratoriale di alcuni anni che pone al centro il corpo dell’attore.

 

Arrivare alla costruzione del quadro non è il fine, ciò che viene ricercata è una modalità di lavoro in cui il corpo è semplice strumento, come un mezzo alla pari di una stoffa o di un cesto. Il singolo attore in scena compie azioni sonore, azioni inserite in una partitura musicale in cui ogni gesto è in funzione di una meccanica, di un ingranaggio in cui ciò che viene eseguito è strettamente necessario.

Nulla è lasciato al caso così come nulla è superfluo. La dinamica della costruzione trova il suo equilibrio nella sospensione musicale di uno stop, nel fermo immagine di un’azione in divenire che costringe il corpo a una tensione muscolare viva e pulsante.

In questa ricerca Caravaggio è stato per Teatri35 come un incontro provvidenziale e un veicolo di recupero della teatralità perché ha permesso di trasformare il laboratorio in un atto scenico in cui il corpo, colto nella sua intrinseca condizione di imperfezione, si mostra attraverso il pudico gioco tra luce e ombra di conseguenza svela senza mostrare e rimanda senza ostentare.

Un taglio di luce, come nei quadri di Caravaggio, è arrivato a noi “Per Grazia Ricevuta”.

 

Video dello spettacolo Per Grazia Ricevuta

 

 

 

Chiaroscuro

 

Mentre nella performance Per Grazia Ricevuta i tableaux vivants che rappresentano le opere di Caravaggio sono accompagnati da musiche registrate, nella performance Chiaroscuro i tableaux vivants, sempre sulle opere di Caravaggio sono accompagnati da musica eseguita live da orchestre sinfoniche e da orchestre musica barocca.

 

Video di Chiaroscuro a Madrid

 

Opere rappresentate

 

Tutte le opere rappresentate di Michelangelo Merisi da Caravaggio

 

  • Canestro di Frutta (o anche Canestro, Cesto di frutta) – Olio su tela 31 cm x 47 cm, 1598-99 c. (e già presso cardinal Federico Borromeo), Milano (Italia), Pinacoteca Ambrosiana
  • Adorazione dei pastori (o anche Natività, Madonna del parto) – Olio su tela 314 cm x 211 cm, 1609 c. (e già presso Senato di Messina), Messina (Italia), Museo Regionale
  • San Matteo e l’Angelo – Olio su tela 292 cm x 186 cm, 1602 (e già presso Francesco Contarelli), Roma (Italia), San Luigi dei Francesi, Cappella Contarelli
  • Crocifissione di San Pietro – Olio su tela 230 cm x 175 cm, 1601 (e già presso monsignor Tiberio Cerasi), Roma (Italia), Chiesa di Santa Maria del Popolo, cappella Cerasi
  • Martirio di Sant’Orsola (o anche Sant’Orsola confitta dal tiranno, Martirio di una santa) – Olio su tela 154 cm x 178 cm, 1610 (e già presso Marcantonio Doria di Genova), Napoli (Italia), coll. Intesa Sanpaolo (già coll. Romano-Avezzana)
  • Resurrezione di Lazzaro – Olio su tela 380 cm x 275 cm, 1609 (e già presso Giovan Battista de’Lazzari committente), Messina (Italia), Museo Regionale

 

foto dello spettacolo

Resurrezione di Lazzaro - Caravaggio

Teatri 35 spettacolo chiaroscuro – agosto 2018 – Resurrezione di Lazzaro – Caravaggio – foto Vasco Dell’Oro – musiche Chamber Orchestra – Milano – Castello Sforzesco – Estate Sforzesca 2018

 

  • Decollazione del Battista – Olio su tela 361 cm x 520 cm, 1608 (e già presso Gran Maestro Alof de Wignacourt), La Valletta (Malta), Co-Cattedrale di San Giovanni / Oratorio di San Giovanni dei Cavalieri (S.J. John Museum)
  • Giuditta decapita Oloferne (o anche Giuditta e Oloferne) – Olio su tela 145 cm x 195 cm, 1599 (e già presso Ottavio Costa), Roma (Italia), Galleria Nazionale d’Arte Antica a Palazzo Barberini (e già Roma, coll. Vincenzo Coppi)
  • Crocifissione di Sant’Andrea – Olio su tela 202,5 cm x 152,7 cm, 1607 c. (e già presso Juan Alonso Pimentel y Herrera, ottavo conte di Benavente, anche vicerè di Napoli), Cleveland (Ohio, USA), Cleveland Museum of Art, LEONARD C.Hanna Jr.Bequest
  • San Giovanni Battista – Olio su tela 173 cm x 133 cm, 1605 c. (e già presso Ottavio Costa?), Kansas City (Texas, USA), Nelson-Atkins, Museum of Art, Nelson Fund

 

foto dello spettacolo

San Giovannino - Caravaggio

Teatri 35 spettacolo Per Grazia Ricevuta – San Giovanni Battista – Caravaggio – foto di Vasco Dell’Oro

 

  • Maddalena in Estasi – Olio su tela 106,5 cm x 91 cm, 1606 c. (e già presso Ottavio Costa?), Roma (Italia), Collezione Privata
  • Salomè con la testa del Battista – Olio su tela 116 cm x 140 cm, 1609-10 c. (dono del Caravaggio al Gran Maestro Alof de Wignacourt), Madrid (Spagna), Palazzo Reale (già Escorial, Casita del Principe)
  • Madonna di Loreto (o anche Madonna dei Pellegrini) – Olio su tela 260 cm x 150 cm, 1604-05 (e già presso famiglia Cavalletti), Roma (Italia), Chiesa di Sant’Agostino, Cappella Cavalletti
  • San Francesco in Estasi (o anche San Francesco che riceve le stimmate) – Olio su tela 92,5 cm x 127,8 cm, 1595 c. (e già presso Ottavio Costa), Hartford (Connecticut. USA), Wadsworth Atheneum, The Ella, Gallup Sumner and Mary Catlin Sumne Collection Fund
  • Ritratto di Caravaggio 1621 di Ottavio Leoni, Firenze (Italia), Biblioteca Marucelliana, vol. H n. 4

 

Nella versione con musiche live Chiaroscuro alle precedenti opere si aggiungono anche le seguenti:

  • Incoronazione di Spine 1603, Olio su tela 127×165 cm, Kunsthistorisches Museum, Vienna
  • La Cattura di Cristo (o anche Il Bacio di Giuda), 1602, Olio su tela 133,5×169,5 cm, Museo di Arte Occidentale e Orientale, Odessa
  • Negazione di Pietro 1610, Olio su tela 94×1125,5 cm, Metropolitan Museum of Art, New York
  • Incredulità di San Tommaso 1600-1601, Olio su tela 107×146 cm, Bildergalerie, Potsdam

 

Musiche

 

Per Grazia Ricevuta

  • Piotr Ilyich Tchaikovsky – Adagio Molto for String Quartet & Harp. Emilia Moskvitina (harp) Shostakovich Quartet (5’37’’)
  • Wolfgang Amadeus Mozart – Messa di requiem in Re minore K 626, Introitus, Requiem aeternam (5’08’’)
  • Kyrie (2’31’’)
  • Lacrimosa dies illa (2’16’’)
  •  Sequenz – Dies irae (1’54’’)
  • Tomaso Albinoni – Adagio in sol minore (Mi 26) (8’56’’)
  • Jean Sibelius – Valse triste (Valzer triste), Op. 44, n. 1 (4’34’’)

 

Crediti

 

PER GRAZIA RICEVUTA / CHIAROSCURO

Tableaux Vivants dall’opera di Michelangelo Merisi da Caravaggio

messa in scena TEATRI 35

di e con Gaetano Coccia, Francesco O. De Santis e Antonella Parrella

Lo spettacolo prevede due varianti:

Per Grazia Ricevuta con musiche registrate 

Chiaroscuro con musiche live 

Anteprima Per Grazia Ricevuta, 15 aprile 2011, Teatro il Torchio, Somma Vesuviana (NA)

Debutto Per Grazia Ricevuta, 13-17 luglio 2011, XXIV ed. Festival Mercantia, Certaldo (FI)

Debutto Chiaroscuro, 6 ottobre 2013 presso il Prinzregententheater di Monaco di Baviera (GER)

 

Repliche principali

 

21 e 22 luglio 2011, Teatro Civile Festival, Battistero di San Giovanni in Tumba (anche nota come Tomba di Rotari), Monte Sant’Angelo (FG)

26 Luglio 2011, Teatro Petruzzelli di Bari

10 aprile 2012, Festival Crucifixus, Chiesa di San Nicola Vescovo, Riva di Solto Brescia

Pasqua 2013, Festival Mater Sacra, Matera

11 ottobre 2014, Festival Notte del Sacro, Chiesa San Lorenzo, Brescia

8 settembre 2015, PAN Palazzo delle Arti Napoli

16 luglio 2015, Cubo Unipol, Bologna

25 giugno 2015, Chiostri di San Pietro, Reggio Emilia

7 marzo 2016, Ambasciata d’Italia a Tblisi, teatro Tumanishvili di Tbilisi Georgia

9 luglio 2016, Notturni al Castello, Estate Sforzesca, Castello Sforzesco, Milano

29 e 30 Marzo 2017, inaugurazione Alternative Stage, Greek National Opera, Atene, Grecia

28 febbraio e 1 marzo 2019, Sabancı Cultural Palac, Smirne ,Turchia

28 agosto 2019, Teatro Romano, Verona

4 dicembre 2019, Juan March Foundation, Madrid, Spagna

6 dicembre 2019 Festival Musica Antigua de Ùbeda è Baeza, Baeza, Spagna

 

Rassegna stampa

 

Ambasciata italiana a Tblisi

Borgo Trento Verona

Timer

Codalario

Diario Jaen

Scherzo

Aise

National Opera

Tblisi loves you

Quello che non ho

Thalo

Tableaux Vivant

l nucleo artistico di Teatri 35 lavora insieme da 20 anni nel campo della sperimentazione teatrale. Teatri 35, composta da Gaetano Coccia, Francesco Ottavio De Santis e Antonella Parrella, sperimenta da anni sulla tecnica dei tableaux vivants. La compagnia opera principalmente a Napoli dove ha sede un laboratorio permanente, ma da sempre porta i propri spettacoli nelle più importanti rassegne nazionali ed internazionali.

Categoria
Spettacoli
Tags
Caravaggio, tableau vivant, tableau vivant teatro, tableaux vivants, tableaux vivants caravaggio, Teatri 35